BOOKtique Via della Spiga 21 – Anilda Ibrahimi presenta il suo libro “L’amore e gli stracci del tempo”

Il secondo appuntamento di questo splendido viaggio culturalmodaiolo si è svolto ieri, 21 Gennaio 2016 alle ore 19:00, presso la BOOKtique Via della Spiga 21 di Cerignola (FG) in Corso Aldo Moro 1. Il libro presentato è “L’amore e gli stracci del tempo” di Anilda Ibrahimi, giornalista e scrittrice albanese, attualmente residente in Italia. Questo libro non è una storia d’amore tra due persone, è una storia che parla d’amore. E’ la storia di un’amicizia, l’amicizia che genera amore.

“La prima volta che Zlatan vede Ajkuna è rapito dal dondolio delle sue trecce che «si allungano quasi a toccare terra». Non sa ancora che quella bambina diventerà così centrale nella sua vita. Crescono insieme a Pristina, nella stessa casa, anche se lui è serbo e lei kosovara di etnia albanese. I loro padri, Milos e Besor, condividono la passione per la medicina e per le poesie di Charles Simic. Le loro madri, Slavica e Donika, litigano su come fare le conserve di peperoni e sui particolari di certe ballate, patrimonio comune dei popoli dei Balcani.”

Un romanzo che affronta il tema delle donne, del tempo, del dolore e dello stupro.

“Ma il Kosovo, in cui per secoli questi popoli hanno convissuto, alla fine degli anni Novanta sanguina. Ed è l’ennesima ferita al cuore dell’Europa balcanica. Tra i botti di Capodanno e gli spari della guerriglia, Ajkuna e Zlatan si promettono amore eterno «come solo due ragazzi possono promettersi». La Storia però li separa: militare di leva lui, profuga lei. Ajkuna si ritrova in Svizzera, dove partorisce Sarah. Zlatan finisce in Italia, dove incontra Ines. Una ragazza minuta, con i capelli lisci che le cadono sulle spalle. Proprio come Ajkuna. In un montaggio alternato, il romanzo segue le vite dei due protagonisti, il loro rincorrersi e sfiorarsi, e forse perdersi.”

Anilda Ibrahimi, sceglie soprattutto di avere tanti protagonisti differenti, anche se in realtà sembrano esser solo due. Non descrive la parte esteriore dei personaggi perchè crede nell’essere, non nell’apparire. E tutto questo fa di questo libro un pezzettino di storia, di vite vissute veramente, di spazi del mondo sconosciuti per molti, di battaglie e vittorie. Un libro che educa al rispetto della cultura del diverso. A moderare l’incontro, Annamaria Mirra, che è riuscita a far entrare il pubblico nella storia raccontata in questo libro, in modo eccellente. Molta partecipazione e tanta voglia di leggere ancora e sempre.

Questa è una GALLERY per mostrarvi l’atmosfera che c’era :

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando si parla di libri, si sta parlando inconsapevolmente di amore 🙂 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...