‘Hope: Gli occhi della speranza’ di Daniela Mastromatteo

Buongiorno lettori, oggi ho ricevuto una novità! 😀

Il 20 Febbraio 2016 è stato pubblicato il romanzo “Hope: Gli occhi della speranza” di Daniela Mastromatteo, un romanzo auto conclusivo. Vi lascio un paio di informazioni qui sotto e, ovviamente la trama! Io comincerò a leggerlo oggi 🙂

Formato: Ebook

Autore: Daniela Mastromatteo

Illustratore: Le Muse Grafica

Prezzo: 1,99 euro (Al momento in offerta a 0,99 euro)

Pagine: 284

Genere: Romanzo

Pagina Facebook: Daniela Mastromatteo- Romanzi

Trama:Hope racchiude un segreto, qualcosa di cui nemmeno lei è del tutto consapevole. Durante l’ultimo anno di scuola partecipa a una festa di compleanno che le stravolge la vita: da quella sera Hope non è più la stessa. Si nasconde dietro orribili abiti neri, larghi e più grandi di lei. Copre il suo seno prosperoso con delle fasce strettissime e a tradirla sono solo i suoi occhi: due meravigliose iridi azzurro-cielo. La vecchia Hope non esiste più: si chiama Op, adesso, e inizia a soffrire d’asma e repentini attacchi di panico. La madre è convinta che la città non sia favorevole al suo stato di salute, quindi decide di farle passare le vacanze estive dagli zii, sul lago di Costanza. Daniel vive da sempre in una bellissima tenuta di campagna tra i piccoli paesini di Daisendorf e Meersburg. Alla morte del padre ha ereditato la tenuta, nonostante la netta opposizione delle sorelle e della madre, le quali vorrebbero un futuro migliore per lui. Daniel però ama la sua terra più di qualsiasi cosa al mondo. Dedica il suo tempo al lavoro e trascura la vita sociale. Non ha molti amici, né crede più nei sentimenti: Julia gli ha spezzato il cuore. Entrambi rifiutano l’amore, ma ben presto diventano amici e le loro convinzioni precipitano nel vuoto. Quando sembra che tutto stia andando per il meglio il destino gioca la sua parte: Daniel e Hope sono legati da sempre. Daniel si rifiuta di accettare questo turbine di informazioni. Non vuole crederci e non sa come dirlo a Hope. Proprio ora che i loro cuori avevano ripreso a battere, la cruda verità potrà separarli per sempre. Tanti segreti, troppe rivelazioni e una sola speranza: sarà più forte l’amore?
Cover_HOPE_Ebook_altadefinizione.jpg
Annunci

“L’esatto contrario”, il thriller d’esordio di Giulio Perrone

91Jg-v68fML.jpgQuesta è la storia di Riccardo e di una vicenda che ha devastato la sua vita, la morte di Giulia Rusconi. Studentessa universitaria,uccisa nei bagni della Sapienza a Roma. Un omicidio sconvolgente che non lascia dubbi sull’assassino : il professor Morelli. Così Riccardo, innamorato di questa ragazza, nonostante il peso del suo dolore, continua a vivere nella tranquillità e nella speranza di non rivivere certi momenti. Dieci anni più tardi,riceve una notizia che fa riaffiorare il triste dolore: il professor Morelli – uscito da poco dal carcere – è stato trovato morto. Grazie anche ad un diario di Giulia, ritrovato anni dopo, Riccardo si trasforma in una specie di investigatore privato, pronto a scoprire la verità sul caso. Perchè chi ha davvero ucciso Giulia, forse, non ha ancora pagato il prezzo della sua colpa. 227 pagine piene di curiosità e scoperte, un libro che riesce a tenere il lettore legato fino all’ultima pagina. Una storia avvincente!

Data di uscita : 07/05/2015

Editore : Rizzoli

Presentazione dell’autore : Giulio Perrone vive a Roma, dove nel 2005 ha fondato la casa editrice che porta il suo nome. Insegna Organizzazione e gestione delle imprese culturali presso la facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza di Roma.

 

BOOKtique Via della Spiga 21 – Anilda Ibrahimi presenta il suo libro “L’amore e gli stracci del tempo”

Il secondo appuntamento di questo splendido viaggio culturalmodaiolo si è svolto ieri, 21 Gennaio 2016 alle ore 19:00, presso la BOOKtique Via della Spiga 21 di Cerignola (FG) in Corso Aldo Moro 1. Il libro presentato è “L’amore e gli stracci del tempo” di Anilda Ibrahimi, giornalista e scrittrice albanese, attualmente residente in Italia. Questo libro non è una storia d’amore tra due persone, è una storia che parla d’amore. E’ la storia di un’amicizia, l’amicizia che genera amore.

“La prima volta che Zlatan vede Ajkuna è rapito dal dondolio delle sue trecce che «si allungano quasi a toccare terra». Non sa ancora che quella bambina diventerà così centrale nella sua vita. Crescono insieme a Pristina, nella stessa casa, anche se lui è serbo e lei kosovara di etnia albanese. I loro padri, Milos e Besor, condividono la passione per la medicina e per le poesie di Charles Simic. Le loro madri, Slavica e Donika, litigano su come fare le conserve di peperoni e sui particolari di certe ballate, patrimonio comune dei popoli dei Balcani.”

Un romanzo che affronta il tema delle donne, del tempo, del dolore e dello stupro.

“Ma il Kosovo, in cui per secoli questi popoli hanno convissuto, alla fine degli anni Novanta sanguina. Ed è l’ennesima ferita al cuore dell’Europa balcanica. Tra i botti di Capodanno e gli spari della guerriglia, Ajkuna e Zlatan si promettono amore eterno «come solo due ragazzi possono promettersi». La Storia però li separa: militare di leva lui, profuga lei. Ajkuna si ritrova in Svizzera, dove partorisce Sarah. Zlatan finisce in Italia, dove incontra Ines. Una ragazza minuta, con i capelli lisci che le cadono sulle spalle. Proprio come Ajkuna. In un montaggio alternato, il romanzo segue le vite dei due protagonisti, il loro rincorrersi e sfiorarsi, e forse perdersi.”

Anilda Ibrahimi, sceglie soprattutto di avere tanti protagonisti differenti, anche se in realtà sembrano esser solo due. Non descrive la parte esteriore dei personaggi perchè crede nell’essere, non nell’apparire. E tutto questo fa di questo libro un pezzettino di storia, di vite vissute veramente, di spazi del mondo sconosciuti per molti, di battaglie e vittorie. Un libro che educa al rispetto della cultura del diverso. A moderare l’incontro, Annamaria Mirra, che è riuscita a far entrare il pubblico nella storia raccontata in questo libro, in modo eccellente. Molta partecipazione e tanta voglia di leggere ancora e sempre.

Questa è una GALLERY per mostrarvi l’atmosfera che c’era :

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando si parla di libri, si sta parlando inconsapevolmente di amore 🙂 

 

 

Indossa il tuo libro preferito!

Sarebbe bello portarsi dietro una copia del proprio libro preferito vero? Ma dove si trova lo spazio se abbiamo sempre con noi un libro “in lettura”? Bhè, come apprendiamo dal sito mentalfloss.com, l’idea geniale è venuta ad una ragazza di Barcellona, Violeta Hernando.

La Hernando ha creato una linea di gioielli perfetti per gli amanti dei libri. Sarà, infatti, possibile indossare come collana la copia in miniatura del proprio libro preferito.

L’idea le è venuta notando la sorella mentre era intenta a giocare con la casa delle bambole. Ha pensato che ci sarebbe stata bene una libreria con dei libri all’interno e così è arrivata alla conclusione di creare gioielli a forma di libro. Fantastico no?!

E’ possibile trovare l’elenco e le foto dei gioielli in vendita sul suo account Etsy BunnyHell: https://www.etsy.com/it/shop/Bunnyhell?ref=pr_shop_more

Ecco in gallery alcuni esempi (è possibile ordinare il proprio gioiello facendolo creare da zero):

Questo slideshow richiede JavaScript.

I Booktuber italiani. “Classifica”

Oggi voglio parlare di un fenomeno che è arrivato, ormai da tempo, anche in Italia. Quello dei Booktuber.

Essenzialmente si tratta di un modo alternativo di usare il proprio spazio su Youtube. Parliamo di ragazzi e ragazze che amano i libri e la lettura e condividono le loro opinioni, i loro acquisti, le loro sensazioni riguardo il mondo del libro attraverso i video. Noi de Il Mercante di Libri ne seguiamo alcuni, e siamo ben felici di farlo, perchè risulta piacevole sentir parlare di libri in generale ed anche perchè un po’ ritroviamo noi stessi. Il vizio di acquistare sempre anche quando non si dovrebbe, il fatto di innamorarsi a tal punto di un libro da parlare solo di quello, l’estasi che si prova quando si racconta una “retata” in libreria o in un qualsivoglia sito internet in cui si acquistano libri, insomma i booktuber ci fanno compagnia e molte volte ci fanno scoprire testi interessantissimi di cui non sapevamo neanche dell’esistenza.

Ho perso un po’ di tempo per stilare una prima classifica dei booktuber italiani, che non hanno tanti “seguaci” come quelli internazionali. L’obiettivo di questa classifica è quello di indirizzare il lettore ai vari canali i quali non sono tutti facilmente reperibili. Non si tratta di competizione. I lettori competono solo sulla quantita di libri letti o che hanno in libreria. Ho escluso i canali con meno di 200 followers e tutti quelli che, oltre ai libri, propongono video su trucchi, acconciature, moda ed altro.

Il numero dei followers risulterà aggiornato al 01/12/2015. Ovviamente si tratta di numeri dinamici poichè possono aumentare o diminuire in qualsiasi istante. Ci scusiamo se nella ricerca abbiamo saltato qualcuno ma risulta davvero complicato trovarli tutti.

PRIMA CLASSIFICA BOOKTUBER ITALIANI:

  1. Ilenia Zodiaco  11508
  2. Le pagine di Leda  6658
  3. Sara Boero 6119
  4. Diaryofabibliophile 6042
  5. Pazza Sesi 4494
  6. PennaylaneOntheTube 4090
  7. Spiccycullen in onda 3343
  8. Orangedinosaurrawr 3328
  9. Sara Cantoni 3305
  10. Galassia Cartacea 3020
  11. The Revolutionaryact 2881
  12. Andrea Pennywise e Wrongysteria  2772
  13. Snack Attack  2767
  14. Ombre Angeliche 2450
  15. Libreria infinita  2360
  16. Creature della notte 2287
  17. Misstortellino  2140
  18. Read vlog repeat 2022
  19. Mmarti nao 2018
  20. Nonriescoasaziarmidilibri 1772
  21. Bitterwords  1616
  22. Alice lovebooks  1140
  23. Booksaddicted3  1259
  24. Ludodreamer  1213
  25. Nadia Z. La lettrice solitaria 935
  26. Haru-Chan Yazawa 916
  27. Paladina bianca  909
  28. Emma Brander 892
  29. Fennyride  875
  30. Sissy tube 852
  31. Isybook in bookland 842
  32. Sirya 832
  33. Half book  764
  34. Luana Iula augusta  726
  35. Fangirl in love with books  700
  36. Il magico mondo dei libri  684
  37. La Sognatrice 665
  38. Lostoquasendo  654
  39. Lya bookland89  645
  40. La mela  633
  41. Amazed Liz  576
  42. Martina Belli  574
  43. Anneinthebed  551
  44. Girl withbooks  487
  45. Veronica Gori  472
  46. Chiacchiere letterarie  451
  47. Il salotto di Simona  449
  48. Mr Sebastiano arancini letterari 446
  49. Parole di panna  410
  50. frahorus  361
  51. Il filo di Arianna  337
  52. Madame Bovary  293
  53. A parole mie  261
  54. Joey Gianvincenzi  257
  55. Nella tana della bianconiglia 230
  56. Hairstyleitaly  215

Tra questi troverete sicuramente qualcuno che vi terrà incollati al desktop. Ci sono quelli più seri, quelli più simpatici, quelli che urlano e quelli per cui devi alzare al massimo il volume per sentirli. Ognuno ha i propri gusti letterari, ritrovatevi in uno di loro e fateci sapere cose pensate di questo articolo e del mondo dei Booktuber.

 

Buon compleanno Sig. Pennac.

01/12/2015. Compie 71 anni lo scrittore francese, Daniel Pennacchioni, comunemente noto come Daniel Pennac.  

Il blog Il Mercante di Libri augura buon compleanno ad un pilastro della letteratura internazionale.

La sua prima pubblicazione risulta essere un piccolo saggio contro l’esercito intitolato “Il servizio militare al servizio di chi?”, pubblicato nel 1973, che lo portò ad acquisire un nome d’arte per evitare problemi al padre che era membro dell’esercito da anni.

Abbandona la saggistica e scrive due libri di fantascienza con Tudor Eliad, che però non ebbero tanto successo. Si parla di “Les enfants de Yalta” del 1977 e “Père Noël” del 1979.

Successivamente passa alla stesura di libri per bambini e poi nel 1985 pubblica “Il paradiso degli orchi”, primo romanza del “Ciclo di Malaussène”.

Opere del “Ciclo Malaussène”:

  • Il paradiso degli orchi 
  • La fata Carabina 
  • La prosivendola 
  • Signor Malaussène
  • Signor Malaussène a teatro 
  • Cristiani e Mori
  • La passione secondo Thérèse 

Tra le opere più significative troviamo, secondo il mio punto di vista, il saggio “Come un romanzo”, pubblicato nel 1992, che ha l’intento di avvicinare l’uomo alla lettura. Ecco qui un’estratto presa da Wikipedia.

“L’uomo costruisce case perché è vivo ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo. La lettura è per lui una compagnia che non prende il posto di nessun’altra, ma che nessun’altra potrebbe sostituire.”

Non ci resta che augurare ancora tanti auguri al Signor Pennac!

Lucy Maud Montgomery (30 novembre 1874 – 24 aprile 1942)

Il 30 Novembre 1874, nasceva a Clifton, Lucy Maud Montgomery. Scrittrice canadese e autrice di numerosi libri per l’infanzia.

Biografia : (fonte Wikipedia)

Cominciò giovanissima la sua carriera da autrice, anche se raggiunse la fama solo nel 1908 con il libro Anna dai capelli rossi; la fama la portò a proseguire fino a scrivere un’intera serie che comprende ulteriori sette libri più altri due con la stessa ambientazione e alcuni personaggi della serie principale. Scrisse anche altri libri per l’infanzia, tra cui Emily della luna nuova e Emily cresce, oltre a La via dorata.

Saga di Anna dai capelli rossi :

  • Anna dai capelli rossi (1908)                            Lucy_Maud_Montgomery
  • L’età meravigliosa (1909)
  • Il baule dei sogni (1915)
  • La casa dei salici al vento (1936)
  • La baia della felicità (1917)
  • La grande casa (1939)
  • La valle dell’arcobaleno (1919)
  • Rilla di Ingleside (1921)

Saga di Emily della Luna Nuova :

  • Emily della Luna Nuova
  • Emily cresce
  • Emily’s Quest